ArtriteReumatoide.it

Shares
Facebook Like
Twitter Tweet
Google + +1
Google + Share

La quotidianità

La rigidità articolare, il dolore e l’affaticamento sono i sintomi più comuni sperimentati dalle persone che convivono con l’artrite reumatoide. Si tratta tuttavia di una malattia imprevedibile: i sintomi possono andare e venire, in modo diverso per ogni persona. Alcune persone attraversano lunghi periodi di inattività della malattia, mentre in altre i sintomi possono persistere per diversi mesi. Queste fluttuazioni generano spesso sentimenti di angoscia, mancanza di controllo e isolamento e possono limitare le ambizioni delle persone. L’artrite reumatoide non è però una battaglia che va affrontata da soli. Esiste una rete di pazienti, reumatologi, medici, infermieri e professionisti sanitari alleati che possono accompagnarti lungo il tuo percorso con l’artrite reumatoide.

L’iscrizione a un’associaione di pazienti è un buon punto di partenza. Queste associazioni sono molto utili, ad esempio possono fornirti preziose informazioni sull’artrite reumatoide, strategie per gestire la malattia e informazioni sulle terapie. Inoltre, partecipando a un’associazione, potrai ottenere il sostegno di altre persone che stanno vivendo la tua stessa esperienza. Persone che capiscono se stai attraversando un momento difficile e ti senti male e persone che possono identificarsi con la tua storia, offrendoti comprensione anziché compassione.

Questo può migliorare sensibilmente le prospettive, le conoscenze e la sicurezza di sé.

Lo sviluppo di un rapporto aperto e onesto con il medico è un altro passo indispensabile per gestire meglio l’artrite reumatoide. Fondamentalmente, il medico deve conoscere completamente i tuoi sintomi, la gravità della tua artrite reumatoide e le ripercussioni della malattia sulle tue attività quotidiane.

I medici sono consapevoli di quanto resti ancora da fare per gestire tutti gli aspetti dell’artrite reumatoide, ma sviluppando un’immagine individuale della tua salute potranno aiutarti a trovare le soluzioni più adatte alla tua situazione. Un metodo utile in questo senso è scrivere le tue esperienze. Elenca tutti i tuoi sintomi, la storia della tua malattia e i farmaci che assumi.

L’artrite reumatoide è una battaglia che non va affrontata da soli. Esiste una rete di pazienti, reumatologi, medici, infermieri e professionisti sanitari alleati che possono accompagnarti lungo il tuo percorso con l’artrite reumatoide.

Questo ti aiuterà a mettere a fuoco i tuoi pensieri e a non dimenticare nulla. Comunica in che modo i sintomi dell’artrite reumatoide condizionano direttamente la tua vita quotidiana e spiega i tuoi sentimenti e le tue paure. Soprattutto, cerca di scendere nei dettagli. Se percepisci dolore, chiarisci quanto è forte e indica l’area colpita oppure mostra i movimenti che ti provocano disagio. Descrivi i sintomi che sono cambiati rispetto alla tua ultima visita. Cerca di essere intraprendente, parla dei tuoi obiettivi terapeutici personali, delle opzioni di gestione e delle attività che speri di riprendere dopo il trattamento.

Ricorda che l’artrite reumatoide non deve impedirti di vivere la tua vita o di fare nuovi programmi. Anche se i sintomi possono essere dolorosi e frustranti, facendo leva sul sostegno delle persone che ti circondano puoi riuscire a riprendere il controllo della tua vita e viverla al meglio.


PP-BA-IT-0522

Storie correlate

Inizia a prenderti cura di te

Scopri i piccoli cambiamenti che puoi introdurre nella tua vita per vincere le frustrazioni associate all’artrite reumatoide.

Leggi tutto

Io valgo più dell’artrite reumatoide

Un giorno nella vita di Cheryl – scopri gli alti e bassi della vita familiare con l’artrite reumatoide

Leggi tutto